Regolamento

TEMA

Il concorso fotografico viene indetto in ricordo di Gianni Gandini, viaggiatore in 2CV, e si articola in due sezioni:

Sezione A: La Strada

La street photography si propone di riprendere luoghi e persone in situazioni di vita quotidiana che il fotografo coglie come testimonianza
della cultura di strada, dando rilevanza ad elementi che normalmente passerebbero inosservati.
Il soggetto, non necessariamente raffigurante l’ambiente urbano, può essere ripreso nel corso di un viaggio in luoghi esotici ma anche dietro casa, perché non è l’eccezionalità della situazione a creare le condizioni per lo scatto ma l’occhio del fotografo che ne valorizza i contenuti.

Sezione B: La Duecavalli

Mezzo di locomozione, strumento di libertà e di conoscenza, tramite di relazioni sociali, portatrice di valori alternativi ai modelli di consumo prevalenti, veicolo di solidarietà umana e sociale: la 2CV rappresenta tutto ciò e molto altro ancora.
Le più belle foto riprese in viaggio o nella vita di ogni giorno, durante un raduno o in una gita con gli amici: a giustificare lo scatto e a rendere eccezionale l’immagine è sufficiente una presenza, quella della Duecavalli o di un modello da essa derivato.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Ogni partecipante può presentare un massimo di 3 fotografie per ognuna delle due sezioni in cui si articola il concorso.
Il file digitale, in formato JPG, dovrà recare il nominativo dell’autore, un numero progressivo e la sezione per la quale si concorre.
Per esempio: F. Rossi 1A.jpg indica che è la foto n. 1 di Franco Rossi partecipante nella sezione A, cioè quella avente per tema La Strada. Allo stesso modo il file denominato L. Bianchi 3B.jpg indicherà che si tratta della immagine n. 3 di Luca Bianchi che concorre per la sezione La Duecavalli.

Le foto, preferibilmente con il lato più lungo non superiore a 1280 px (immagini più grandi verranno comunque accettate e successivamente ridotte alla dimensione richiesta), potranno essere inviate a partire dal mese di luglio 2014 all’indirizzo email b.pelligra@tiscali.it o presentate su supporto digitale (chiavetta, scheda o CD/DVD) all’atto dell’iscrizione al raduno e non oltre le ore 18:00 di sabato 23 agosto 2014.

Il concorrente, per il solo fatto di presentare le foto, si attribuisce la paternità delle stesse e ne autorizza la pubblicazione sul sito www.caravanpetrol.it senza diritto ad alcun compenso. Come per ogni pubblicazione on line, gli organizzatori non possono garantire che il materiale non venga scaricato dalla rete. Resta inteso che gli stessi non utilizzeranno le immagini a fini di lucro o al di fuori del contesto nel quale sono state presentate, riservandosi di rifiutare le opere che, a loro insindacabile giudizio, siano lesive del buon gusto o portatrici di valori moralmente inaccettabili (per esempio per il loro contenuto razzista).

PRESENTAZIONE PUBBLICA DELLE OPERE

Oltre a essere pubblicate nell’apposita sezione del sito www.caravanpetrol.it, le fotografie presentate verranno proiettate nel corso del Caravan Petrol Summer Camp 2014 di Cereglio.

RICONOSCIMENTI

La forma di concorso si propone di stimolare il confronto e la condivisione tra i partecipanti al raduno. Per incentivare la partecipazione, una giuria assegnerà alcuni riconoscimenti alle fotografie ritenute più meritevoli in base ai seguenti criteri:
• attinenza al tema
• qualità compositiva
• esecuzione tecnica
La proclamazione dei vincitori di ciascuna sezione avverrà nella giornata di domenica 24 agosto, immediatamente prima della effettuazione dell’asta di beneficenza. Qualora gli autori fossero assenti, non verranno accettate deleghe al ritiro e i relativi riconoscimenti verranno aggiudicati all’asta.

GIURIA

La giuria risulta così composta:
Bruno Pelligra (fotografo), Pietro Mori (webmaster e fotografo), Pierangelo Scala (video maker), Massimo Gherardini (fotografo e rappresentante di Bambini nel Deserto), Walter Morselli (artista e graphic designer), Nerio Rosa (rappresentante Pro Loco Cereglio), Laura Gandini (duecavallista).
Nel caso di sopravvenuta indisponibilità di uno o più giurati, gli assenti verranno sostituiti a cura degli organizzatori.