Benvenuti al Sud

Basilicata e Calabria non hanno a tutt’oggi alcun rappresentante nella CitroMap, ed è così che, dopo una visita alla città di Napoli, puntiamo direttamente verso la Puglia.
A Bisceglie ci attende Leonardo, animatore del locale gruppo Cavalli di Latta. L’appuntamento è nella piazza principale, dove Lenny76 (com’è conosciuto tra gli amici del forum) arriva con la giovane famiglia a bordo della sua Spécial rouge de Castille. Il colore della vettura sembra perfettamente coordinato con quello delle ciliege che ha personalmente raccolto e di cui ci fa dono per darci il benvenuto nella sua terra. Per parte nostra ricambiamo con la maglietta che riporta il logo del CitroTour, una toppa ricamata e un adesivo.
Poiché il pomeriggio è molto caldo, cerchiamo un po’ di frescura dirigendoci verso il lungomare della cittadina, che percorriamo a bassa velocità tra la curiosità dei giovani del luogo che si voltano al passaggio delle nostre auto.
Alla prima sosta, Leonardo ci racconta la storia della sua 2CV, acquistata quasi per caso e divenuta subito un oggetto di passione, tanto da meritarsi un meticoloso restauro di meccanica e di carrozzeria, il primo compiuto con le sue stesse mani, e l’altro affidato al lavoro di un professionista.
Il risultato è talmente impeccabile che ben presto è arrivata, per conto di un conoscente, una nuova Spécial da riportare alle condizioni d’origine.
Al tramonto ci salutiamo con la promessa di ritrovarci all’ormai prossimo raduno di Paestum per consolidare l’amicizia appena nata grazie alla mappa degli appassionati citronici.

3-1

Proseguendo lungo la costa adriatica in direzione nord, sono sufficienti poche ore per arrivare a Francavilla al Mare. Questa volta ad attenderci è Daniele, che scopriamo essere un duecavallista conosciuto qualche anno addietro al raduno di Foligno.
L’incontro, inizialmente previsto per un aperitivo in una caffetteria della cittadina molisana, si trasforma ben presto in un piccolo raduno al quale interviene un gruppetto di appassionati della zona appositamente convocati dalla stesso Daniele.
È facile immaginare il contenuto dei discorsi che si sono succeduti nelle due ore trascorse insieme, un po’ più difficile è rendere pienamente l’idea dell’atmosfera amichevole creatasi già dopo poche frasi: esperienze, viaggi, progetti…
Qualche foto prima di salutarci, con la certezza di non lasciare alle spalle solo un marker sulla mappa abbinato a un nome e a un numero di telefono.

3-2

 

3-3