Come scegliere il paio di occhiali 3D giusto per il proprio televisore

Come scegliere il paio di occhiali 3D giusto per il proprio televisore

Le grandi aziende produttrici di televisori di ultima generazione hanno ideato dei modelli che hanno incorporata la possibilità di vedere film in 3D come al cinema.

Il fatto che un simile prodotto sia diventato di consumo ha fatto si che sempre più utenti abbiano deciso di gustarsi il piacere di guardare i migliori film in 3D direttamente da casa.

Come?

Semplicemente acquistando oltre al televisore anche gli occhiali 3D abbinati che rendono l’esperienza della visione emozionante e coinvolgente.

Scopriamo in questo articolo le caratteristiche dei migliori occhiali da acquistare e le loro caratteristiche più importanti.

Occorre fare prima di tutto una distinzione ben precisa tra due tipologie di occhiali in 3D: quelli attivi e quelli passivi, spieghiamo subito le varie differenze.

Il primo modello è dotato di un circuito elettronico che quando entra in funzione si sincronizza direttamente con il televisore, ecco perché è fondamentale che gli occhiali siano compatibili.

Internamente hanno un circuito elettrico che mette in funzione tutto e contribuisce alla sincronizzazione: essi funzionano oscurando entrambe le lenti in maniera alternata e così velocemente che l’immagine viene percepita da un occhio alla volta dando luogo all’effetto di tridimensionalità.

 

Gli occhiali passivi invece scompongono l’intero fotogramma in modo che ogni occhio possa percepire solo una parte dell’intero.

Tutto sommato l’immagine viene resa bene ma c’è da dire che la risoluzione non è impeccabile e risulta migliore quella del televisore.

In termini di praticità questo modello è molto più leggero e facile da indossare mentre, gli occhiali attivi, risultano pesanti proprio perché contengono un circuito elettrico.

Se siete degli utenti che indossano gli occhiali quotidianamente per problemi alla vista, potreste accusare un leggero fastidio portando gli occhiali attivi per un lungo arco di tempo.

 

Per ultimare il nostro discorso, occorre accennare anche alla questione economica: c’è una notevole differenza di prezzo tra le due tipologie, infatti gli occhiali 3D passivi sono decisamente meno costosi.

In linea generale per acquistare un paio di occhiali attivi si spende all’incirca intorno ai 50€, mentre per un paio del modello passivo all’incirca 20€.

admin