Anteprima Summer Camp 18-20 agosto 2017 – Cereglio Castel del Rio (BO)

NUOVA SEDE, STESSA DATA

“Diversamente Cereglio”: si volta pagina!

Dopo tanti anni di proficua collaborazione con la Pro Loco di Cereglio e gli ospitali abitanti di questo paesino sulle colline bolognesi, ho dovuto arrendermi all’evidenza: il gestore del Centro Sportivo presso cui si tiene il raduno fin dal lontano 1994 pare che non sia interessato alla presenza degli oltre 160 equipaggi che, nell’ultima edizione, hanno riempito di colore e allegria i prati dell’impianto sportivo (consumando, fra l’altro, colazioni e pasti in abbondanza oltre a una considerevole quantità di birra).
Quindi ho deciso a malincuore di voltare pagina e di cercare altrove chi è disposto ad accoglierci a braccia aperte, con spirito collaborativo e senza avere il tornaconto personale come obiettivo primario della nostra presenza.

La data è la solita – il penultimo weekend di agosto – e il contesto naturale di quello che per qualche tempo verrà definito come “Diversamente Cereglio” (le abitudini sono dure a morire) è ancora una volta l’Appennino, nella verdissima zona tra l’Emilia e la Toscana, sull’antica strada che collega la bella cittadina di Imola a Firenze seguendo il corso del fiume Santerno.

La struttura che ci ospiterà è il Complesso Turistico Le Selve in territorio di Castel del Rio (BO), a 6 km dall’abitato e a 500 metri d’altitudine, tra boschi secolari, corsi d’acqua e panorami a perdita d’occhio.

Andrea, il giovane proprietario di questo campeggio collinare, non si è fatto pregare per metterci a disposizione esclusiva le piazzole attrezzate di energia elettrica, bagni e docce calde in abbondanza, barbecue e sala di ritrovo. Anzi, in lui ho trovato quella collaborazione che gli deriva, oltre che da un connaturato senso dell’ospitalità, anche dall’avere posseduto una Citroën DS ed essere un appassionato di viaggi africani e fuoristrada. Insomma, cos’altro potevo sperare di più, che cosa avrei potuto chiedere ancora al mio interlocutore quando mi sono recato a trovarlo? Ah sì, che ci facesse gustare la migliore cucina montanara; ebbene, il nostro nuovo amico gestisce anche il ristorante della struttura ricettiva e promette saporite grigliate per i partecipanti che non vorranno prepararsi autonomamente i pasti.
In breve: è stata un’intesa immediata, e sono certo che voltare pagina porterà una ventata di novità nella collaudata formula del raduno: percorsi inediti per lo slow rally, nuove botteghe da visitare, nuovi abitanti con cui rapportarsi in un idioma che già tradisce l’influenza della vicina toscana.
Naturalmente ci saranno molte attività da riconfigurare alla luce della nuova situazione ambientale e logistica, ma questo non mi preoccupa perché so di poter contare sull’affettuosa vicinanza di chi tanti anni addietro ha rivolto il muso della sua 2CV verso le pendici dell’Appennino emiliano e continuerà a farlo ancora per molto tempo: “diversamente Cereglio”, appunto.

Il programma della manifestazione verrà diffuso al più presto, ma io vi aspetto fin da ora.

Bruno & friends

Salva

Salva

[ + ]